Newsletter

77MA NEWSLETTER: VENTISETTE DICEMBRE 2019


Cari amici,
dicembre è stato un mese di grandi emozioni per la nostra Associazione che ci ha visto riuniti, il 4 dicembre scorso, presso la Tomba di S. Pietro, per commemorare il 7° anniversario della morte di Santina.

È stato un momento importante e significativo, che si è svolto alla presenza di 13 sacerdoti e del Cardinale Angelo Comastri il quale, durante l’omelia, ha detto che l’esistenza dell’uomo è cambiata dalla venuta di Gesù sulla terra. Infatti è Lui che tutto trasforma e ci rende uomini nuovi, dal cuore puro, capaci di dare significato alla nostra esistenza. Dopo la S.Messa, è stato regalato ai 100 presenti, il libretto “Marco Antonio” , già in vendita, che insieme a “Felix”  , fa parte della Collana #VoltiDiSperanza. A seguire, si è svolto un incontro presso l’Associazione Stampa Estera,

durante il quale si è parlato di “Grecia e le altre”, per sottolineare la violenza sulle donne, tanto diffusa in alcuni paesi e per sensibilizzare tutti su un aspetto negativo della società odierna. Questo evento meraviglioso che abbiamo condiviso, ci fa ricordare della “Campagna Santina 200 iscrizioni”, cioè dell’impegno da parte di tutti, di rinnovare le quote associative, ma anche di farci conoscere presso gli amici, perché si possa finalmente arrivare a 200 iscrizioni per il 2020, fissando un’unica scadenza al 18 luglio. Se siamo motivati, possiamo arrivare al traguardo tanto desiderato, perché ad oggi, siamo soltanto 140 persone che hanno rinnovato la loro quota. Anche per i ritiri spirituali, dobbiamo impegnarci maggiormente, per essere più numerosi sia a Roma che a Bergamo. Sono in tutto 10 ritiri, perché a luglio e a dicembre, sono sostituiti dalla S. Messa in Vaticano, a luglio per ricordare la costituzione della nostra Associazione e a dicembre, per commemorare il ritorno alla Casa del Padre di Santina.
Dal 6 al 19 dicembre, si è svolto il 42° viaggio di solidarietà in Perù,

con l’inaugurazione dell’aula scolastica a Villa San Roman,

  tra la gioia di tutti gli  abitanti, che hanno festeggiato con i loro tipici costumi andini, questo importante momento. Durante la visita alle famiglie, siamo venuti a conoscenza della triste storia di Alicia, che ha subito abusi da parte del padre e che ora si trova in una struttura protetta, dove potrà essere aiutata a superare il terribile trauma. Lei, insieme alla sorella Monica e alle 3 bambine con cui vive, è stata portata a cena, per farle trascorrere un momento di gioiosa convivialità e farle sentire la nostra vicinanza. Questo in Perù, è il 7° viaggio compiuto nel 2019, su 10 inaugurazioni di opere, realizzate con il contributo di Fondazione Santina e con un impegno economico di 140 mila euro. Un traguardo importante che è stato possibile raggiungere grazie all’aiuto di tutti, ma soprattutto di Carlo Olmo,

che molto generosamente, ha donato 50 mila euro, mentre altri 50 mila, verranno bonificati a gennaio 2020. Lo ringraziamo ancora una volta per il suo aiuto e pregheremo sempre, affinché la Provvidenza ci assista e ci faccia suo strumento per aiutare i più bisognosi.
Cari amici è trascorso un altro anno e siamo lieti di potervi augurare un felice 2020, pensando sempre a fare il bene e a compierlo bene. Speriamo che sia un anno sereno per tutti, anche per le nostre care suore di Clausura, alle cui preghiere ci affidiamo costantemente.
A tutti voi, i nostri più cordiali saluti.

Franca Scordo
Consiglio di Amministrazione