Bilanci Fondazione

Nella logica di una ferrea e pubblica trasparenza finanziaria ecco pubblici i bilanci della nostra Fondazione.
I documenti sono disponibili nel formato PDF , basta cliccare qui sotto:

VERBALE CONSIGLIO DIRETTIVO ASSOCIAZIONE AMICI DI SANTINA DEL 25 FEBBRAIO 2018 PER LA DESIGNAZIONE DEI MEMBRI DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELLA FONDAZIONE SANTINA ONLUS

VERBALE CDA DEL 9 MARZO 2018 E
BILANCIO CONSUNTIVO DI FONDAZIONE SANTINA ONLUS AL 31 DICEMBRE 2017

BILANCIO CONSUNTIVO DI FONDAZIONE SANTINA ONLUS AL 31 DICEMBRE 2016

BILANCIO CONSUNTIVO DI FONDAZIONE SANTINA ONLUS AL 31 DICEMBRE 2015

FONDAZIONE SANTINA ONLUS
La Fondazione Santina Onlus è stata costituita in data 5 marzo 2015, con atto pubblico a rogito del Notaio Dott.ssa Emilia Trombetta da due Fondatori, l’Associazione Amici di Santina Zucchinelli Onlus per una quota del 99% e Mons. Luigi Ginami per una quota dell’1%, ed è stata iscritta, in data 9 giugno 2015, nel Registro delle persone giuridiche tenuto dalla Prefettura di Roma – Ufficio Territoriale del Governo. La Fondazione è stata quindi iscritta all’Anagrafe delle Onlus, tenuta presso la Direzione Regionale del Lazio dell’Agenzia delle Entrate, in data 14 luglio 2015.
La Fondazione Santina Onlus nasce per perseguire le medesime finalità dell’Associazione Amici di Santina Zucchinelli Onlus con  un’assonanza, in tal senso,  di disposizioni statutarie ma con l’ulteriore intento di consolidare e perpetuare nel tempo la meritoria attività di assistenza e supporto alle persone più svantaggiate del mondo, che vivono di per se   in luoghi   difficili se non ostili, specie in relazione agli ordinari standard e stili di vita dell’occidente  progredito e ricco.
La differenziazione, in termini generali, tra i due enti risiede nel fatto che l’associazione risulta caratterizzata dall’elemento personale, ossia la comunità degli associati  con la loro volontà formata di volta in volta con metodo democratico e la fondazione dall’elemento patrimoniale che vuol dire, semplicemente, che i fondatori decidono di destinare un patrimonio ad uno specifico scopo affidando agli amministratori dell’ente, cui detto patrimonio è affidato, il compito di rinnovare costantemente l’impegno ad amministrare quel patrimonio al fine di realizzare lo scopo prefissato.
La Fondazione Santina Onlus, dunque, nasce con l’intento di preservare e rinnovare nel tempo il meritorio  scopo originario dei suoi Fondatori, vincolando ad esso gli amministratori che negli anni si succederanno alla guida dell’Ente, con modalità statutarie di nomina che consente la continuità di guida nel tempo, ed esortandoli, al contempo,   ad impiegare in modo razionale e proficuo i frutti di quel patrimonio esclusivamente in quei progetti che si rispecchino pienamente nel predetto scopo.
Per certi versi, quindi, la nascita della Fondazione ha come obiettivo quello di essere rigidamente fedeli allo scopo originario per il quale  sia l’associazione che la fondazione sono nati mettendolo  al riparo dall’alea che, seppure  minima,   attraversa tutte le organizzazioni associative  in cui la volontà dell’ente si manifesta di volta in volta, anche mutevolmente, sulla base delle decisioni prese da  una moltitudine di persone.

ECONOMIA

RELAZIONE DI MISSIONE BILANCIO CONSUNTIVO DI FONDAZIONE SANTINA ONLUS AL 31 DICEMBRE 2017


RELAZIONE DI MISSIONE
La presente relazione, a corredo e complemento dei prospetti contabili (stato patrimoniale e rendiconto della gestione) e della nota integrativa al Bilancio Consuntivo al 31 dicembre 2017, vuole fornire la più completa informazione sullo svolgimento dell’attività della Fondazione nell’anno 2017, nel perseguimento della sua missione istituzionale.
Come consueto, nel redigere la presente relazione si è intenzionalmente prediletto uno stile narrativo più discorsivo rispetto a quello tecnico usualmente adottato per tale tipo di documento, ciò al fine di meglio evidenziare la realtà in cui ha operato la Fondazione nell’anno in rassegna.

LA MISSIONE
La missione della Fondazione, come espressa dall’atto costitutivo e dallo Statuto, è ispirata al carisma di Santina Zucchinelli sepolta a Gerusalemme e si articola, in modo preminente, nei seguenti punti:
– l’assistenza sociale e socio-sanitaria in favore di persone svantaggiate ed emarginate in ragione di condizioni fisiche, psichiche, economiche, sociali o familiari;
– la promozione e tutela dei diritti umani, attraverso attività di beneficienza per contribuire al miglioramento della qualità della vita e delle condizioni igienico­ sanitarie ed allo sviluppo sociale ed economico in favore di adolescenti e adulti poveri e di individui, con particolare riguardo alle comunità rurali dei Paesi in via di sviluppo;
– la messa a disposizione di aiuti umanitari, economici e tecnologici;
– la realizzazione e il sostegno di attività di beneficenza e di istruzione, di progetti di formazione culturale, professionale e d’inserimento lavorativo. 

ATTIVITA’ E PROGETTI
Nel secondo anno intero di attività la Fondazione è stata impegnata nella realizzazione di progetti di solidarietà e di altre iniziative riguardanti:
1. Progetto per la costruzione di una chiesa a Porto Velho in Brasile.
2. Progetto per la realizzazione di uno ospizio in Messico.
3. Progetto per la costruzione di un’aula scolastica a Lango Baya in Kenya.
4. Progetto per la realizzazione di un impianto fognario di un asilo in Perù.
5. Progetto per la costruzione di un ponte sul delta del fiume Mekong in Vietnam.
6. Progetto per la costruzione di un pozzo d’acqua a Mosul in Iraq.
7. Iniziative editoriali. 

1. Progetto per la costruzione di una chiesa a Porto Velho in Brasile.
La Fondazione sostiene in Brasilie a Vila Princesa in Porto Velho, nel dipartimento di Rondé;)nia, il progetto per la costruzione di una chiesa, nell’ambito del progetto “Impariamo ad essere”.
Nel quartiere denominato Vila Princesa esiste una discarica ove viene depositata tutta la spazzatura della capitale. È un luogo degradato dove vivono circa trecento famiglie che in gran parte sopravvivono con il riciclaggio della spazzatura.
Il progetto sostenuto dalla Fondazione è finalizzato alla costruzione di una nuova chiesa in mattoni, di metri 7 x 10, che si intende unire a due sale per la catechesi e per l’evangelizzazione degli abitanti di Vila Princesa.
Il contributo, deliberato dal Consiglio di Amministrazione, è di euro 17.000,00 e, in data 6 dicembre 2017, si è proceduto ad erogare la prima parte di euro 7.000,00. 

2. Progetto per la realizzazione di uno ospizio in Messico.
In occasione del viaggio di solidarietà in Messico, nel novembre 2016, si è riscontrata la necessità di aprire un ospizio per anziani a San Luis De Acatlan.
Il progetto per l’ospizio, approvato dal Consiglio di Amministrazione, è stato realizzato attraverso l’acquisto di una casa di proprietà di una vedova con tre figli, che versava in condizioni di miseria e che con il ricavato della vendita ha potuto risollevare la sua situazione.
E’ stato quindi deciso di finanziare l’acquisto dell’immobile, intestato all’Arcidiocesi di Acapulco, dopo aver esaminato con attenzione la documentazione inviata alla Fondazione, attraverso l’emissione e consegna di una assegno di euro 11.800,00 intestato alla Nunziatura Apostolica in Messico, avvenute in data 7 marzo 2017.
La casa, debitamente ristrutturata a spese della Parecchia e trasformata in ospizio, ha preso il nome di “Casa Esperanza”.

 3. Progetto per la costruzione di un’aula scolastica a Lango Baya in Kenya.
A seguito di una richiesta pervenuta alla Fondazione da parte del Parroco di Lango Baya riguardante la realizzazione del progetto per la costruzione di una nuova aula scolastica in Lango Baya in Kenya, il Consiglio di Amministrazione ha deliberato, in data 10 novembre 2017, di approvare tale progetto e stanziare l’intera somma richiesta di euro 6.800,00.
Sono state quindi erogate due rate, dopo aver verificato la rendicontazione delle spese e la relativa documentazione fotografica, la prima di euro 3.800,00 in data 17 novembre 2017 e la seconda a saldo di euro 3.000, in data 28 dicembre 2017.

 4. Progetto per la realizzazione di un impianto fognario di un asilo in Perù.
La Fondazione ha constatato la necessità di realizzare un impianto fognario nell’Asilo di Villa S. Roman a Juliaca, in Perù dove l’Associazione Amici di Santina Zucchinelli ha già finanziato la costruzione di un muro di cinta.
Dopo aver visionato il progetto dell’impianto, il Consiglio di Amministrazione ha deliberato di finanziare la costruzione dell’impianto con un’erogazione di un contributo di euro 3.500,00, eseguita il 4 settembre 2017. 

5. Progetto per la costruzione di un ponte sul delta del fiume Mekong in Vietnam.
La Fondazione ha ricevuto, nell’ottobre 2016, la richiesta di finanziare la costruzione di un ponte nel delta Mekong, in Vietnam.
Il Consiglio di Amministrazione, dopo aver esaminato il progetto ben articolato, ha deciso di erogare un contributo per tale progetto di dollari americani 15.000,00.
I lavori di costruzione del nuovo ponte, che nella realizzazione è stato affiancato ad un vecchio ponte poi demolito, sono stati seguiti dalla Caritas della Diocesi di Can Tho che ha documentato l’avvenuta costruzione del ponte.
A seguito di una scrupolosa verifica della documentazione inviata, in data 7 dicembre 2017, è stata erogato l’intero importo di dollari 15.000,00.
Il ponte è già stato inaugurato ed è ben utilizzato dai contadini locali. 

6. Progetto per la realizzazione di un pozzo d’acqua a Mosul In Iraq.
Il progetto per la costruzione di un pozzo d’acqua in Iraq, a Mangesh nel Kurdistan iracheno, viene realizzato anche grazie al generoso contributo della Fondazione San Michele Arcangelo, con sede nello Stato della Città del Vaticano, che ha erogato alla Fondazione Santina, l’importo di euro 15.000,00.
Il progetto, in fase di esecuzione, viene seguito dal Parroco di Mangesh ed è stato portato all’attenzione del Nunzio Apostolico a Baghdad.
Il contributo erogato 1’11 luglio 2017 in acconto è di euro 5.000,00. 

7. Iniziative editoriali
La collana “#VoltiDiSperanza” degli Instant Book, che la Fondazione Santina sta realizzando e che viene pubblicata dalla casa editrice Velar Marna, vuole raccogliere una serie di storie di alcune persone incontrate durante i viaggi di solidarietà. Sono testimoni le cui storie sono connotate da immenso dolore e sofferenza inaudita, non disgiunti da grande generosità e amore. Lo scopo è quello di divulgare queste commoventi storie e di ricavare dalla vendita di questi libretti delle somme da destinare interamente ad opere di solidarietà.
Il contributo sostenuto per la stampa è di euro 5.892,60.
Altra iniziativa è stata quella di acquistare, su proposta della casa editrice Paoline Editoriale Libri n. 500 volumi residui del libro “La speranza non delude”, completi di DVD, per il prezzo di euro 1,00 cadauno; il ricavato delle vendite sarà destinato a finanziare le opere di carità della Fondazione. 

******

Il Bilancio al 31 dicembre 2017, composto dallo Stato Patrimoniale, Rendiconto della gestione e Nota Integrativa, rappresenta in modo veritiero e corretto la situazione patrimoniale e finanziaria della Fondazione, nonché il risultato della gestione.
L’avanzo di gestione di euro 10.064,00 sarà destinato a finanziare progetti in corso di attuazione e quelli previsti per l’anno 2018.

Per Il Consiglio di Amministrazione
Il Presidente  Mons. Luigi Ginami

fumetto don gigi