Newsletter

61MA NEWSLETTER: QUATTRO AGOSTO 2018


Cari amici,
   molti di voi sono in vacanza, altri pronti a partire, ma non possiamo non informarvi sugli avvenimenti della nostra vita associativa, sempre in continua evoluzione. Siamo una grande famiglia e come tale, tutti devono essere al corrente di quanto viene fatto, con amore e grande dedizione.
Dal 12 al 19 agosto, si compirà il 31° viaggio di solidarietà, durante il quale verrà inaugurata la strada in Vietnam, generosamente finanziata da Caterina ed Osvaldo che, attraverso questa donazione,

ci hanno dimostrato tutta la loro vicinanza e l’interessamento per tante persone povere e svantaggiate. Ancora una volta, rivolgiamo a loro, la nostra più profonda gratitudine. Sicuramente sarà un viaggio molto interessante, immersi in una natura meravigliosa, che ci consentirà ancora una volta, di conoscere situazioni e persone in gravi difficoltà ed alle quali verrà rivolta la nostra attenzione. Queste esperienze scuotono profondamente il cuore, ma insegnano molto e predispongono al bene e all’amore per il prossimo, che è l’insegnamento che Gesù ci ha lasciato.
Ricordiamo ancora una volta la data del 18 luglio,

ed il momento di grande condivisione, vissuto durante la cena a Palazzo Altieri, alla quale hanno partecipato 100 persone. Sono passati 5 anni dal giorno della nascita della nostra Associazione, al quale pensiamo con rinnovata fiducia nella Provvidenza, per le opere compiute e per quelle che verranno realizzate in futuro. Siamo convinti che quando si compie il bene, Dio è con noi e non ci abbandona, ma ci guida e ci indica le strade da seguire, anche quando ci sentiamo smarriti.
È già in vendita il 15° libretto dal titolo Maritza,

del quale vi abbiamo parlato nella newsletter di luglio e che tratta della triste vicenda di una donna peruviana, maltrattata e sfruttata e la cui prefazione è stata scritta da Luis Badilla Morales. Invitiamo tutti a comprarlo e a leggerlo, in questo periodo di vacanza, perché così ci ricorderemo che siamo fortunati, in quanto ci possiamo concedere un meritato riposo, mentre tante persone vivono e soffrono senza avere nulla. Come dice l’autore della prefazione, è un libro che non nasconde o camuffa la malvagità del nostro mondo. I protagonisti Maritza, Francisco, Mariela e Ramiro hanno visto l’inferno, ma sono riemersi e della loro narrazione Monsignor Ginami ha condiviso tutto, tristezza, abbandono, senso di solitudine, ma la sua fraterna presenza, ha dato loro speranza e consapevolezza di non essere soli. Per tutti coloro che fossero interessati ad acquistare i libretti, basterà rivolgersi alla nostra Brunella ed i libri arriveranno direttamente a casa.
Ricordiamo ancora una volta che in settembre, verrà inaugurato in Messico, il Murales che stanno realizzando con il contributo di tutti noi.

Oltre al suo significato umano e cristiano, è un’opera che ha anche un valore artistico molto apprezzabile, con tutti i meravigliosi colori, tipici di quei luoghi. Il viaggio di solidarietà, si svolgerà dal 15 al 22 settembre e sarà molto impegnativo, in quanto la violenza in Messico è in continuo aumento ed i rischi elevati, ma confidiamo nell’aiuto di Dio, che mai abbandona i suoi figli.
Dopo la presentazione del libro ” Dove i cristiani muoiono ” a Palazzo Altieri, con l’intervento di Valentina Alazraki, Luis Badilla Morales , Stefano Folli ed Esma Cakir, di quest’opera di Monsignor Ginami, si è parlato anche su Tele Pace e, in occasione della scomparsa di padre Dall’Oglio, anche su Vatican News. Il libro di grande attualità, evidenzia lo stato dei cristiani che, in diverse parti del mondo, soffrono per la loro fede, spesso calpestata e vilipesa.
Continua la nostra campagna iscrizioni e anche se possiamo apparire ripetitivi, vorremmo coinvolgere un maggior numero di persone che, con entusiasmo, condividono con noi ideali e progetti da realizzare. Per saperne di più, basta andare su: #Santina200iscrizioni. Ricordiamo che tutto quello che viene donato, è destinato ai poveri e un piccolo sacrificio da parte nostra o dei nostri amici, a cui eventualmente proponiamo di iscriversi, ha un grande valore, perché una piccola rinuncia, dà la possibilità di aiutare chi ha molto più bisogno di noi. Per l’iscrizione, basta telefonare al numero: 329/0985258
Come già comunicato nella newsletter del mese scorso, continuano i lavori per la realizzazione del pozzo in Iraq.

Confidiamo che vengano ultimati entro dicembre, ma come ben sapete, sono luoghi in cui le enormi difficoltà allungano i tempi, per l’attuazione dei progetti.
Ci avviciniamo sempre di più alla festa dell’Assunzione di Maria Vergine al cielo ed invitiamo tutti voi alla preghiera e alla meditazione, soprattutto in questo periodo di riposo e di svago, mettendo tutte le nostre intenzioni nelle mani della Madonna, sia personali che associative, affinché tutto si compia secondo la volontà di Dio.
Vi informiamo inoltre che agli altri Monasteri di Clausura, si è aggiunto uno in Kenya, dove le Suore s’impegnano a pregare per noi e per le nostre opere. A tutte loro un grazie ed un saluto particolare, mentre a voi, cari amici, buone e serene vacanze insieme alle vostre famiglie.
Cordialmente,

Franca Scordo
Consiglio di Amministrazione