Newsletter

63MA NEWSLETTER: QUATTRO OTTOBRE 2018


Cari amici,
         eccoci di nuovo insieme, per condividere avvenimenti e notizie che riguardano la nostra vita associativa, con lo sguardo rivolto alla Vergine del Rosario, la cui festa si celebrerà domenica, 7 ottobre ed alla quale ci affidiamo, per la realizzazione dei nostri progetti. Lunedi 8 ottobre infatti, si riunirà il Direttivo, per deliberare sulle opere che ci prefiggiamo di attuare nei prossimi mesi, con l’aiuto di tutti voi e di quanti, con buona volontà, intendono dare il loro contributo. Dio è buono e generoso e per ogni piccola cosa data, ci ricambia a piene mani, come solo Lui sa fare. Ecco l’elenco dei futuri progetti:
1) Un parco giochi presso la scuola di San Roman, in Perù
2) Ristrutturazione del Seminario Minore di Puerto Maldonado, ai confini tra il Perù ed il Brasile
3) Donazione di una pompa d’acqua potabile in Vietnam, presso un villaggio devastato dall’alluvione
4) Costruzione di una strada che collega un villaggio ad una chiesa, sempre in Vietnam
5) Costruzione di un’aula scolastica in Kenya, presso la Diocesi di Garissa
6) Realizzazione di un refettorio nel Carcere di Las Cruces, in Messico

 

I progetti sono tanti e si possono realizzare con il contributo di molti, ecco perché è necessario che aumentino le iscrizioni che hanno raggiunto il numero di 160. Come già sapete, il nostro obiettivo di crescita, è quello di poter essere 200 iscritti

 

entro la fine dell’anno. Tuttavia non mancano le persone generose, alle quali rivolgiamo il nostro più sentito ringraziamento, come Faustino Cadei che ha donato 10.000,00 euro e la Fondazione San Michele Arcangelo della Gendarmeria Vaticana, che ha dato un contributo di 15.000,00 euro. I primi saranno impiegati per la ristrutturazione del Seminario Minore di Puerto Maldonado, mentre i secondi saranno destinati alla realizzazione del refettorio, presso il Carcere di Las Cruces. In Iraq invece, il pozzo sarà finito in questo mese di ottobre e la data per la sua inaugurazione, è ancora da stabilire.
Come già vi abbiamo anticipato a settembre, durante il 32° viaggio di solidarietà,

 

per l’inaugurazione del Memoriale delle vittime della violenza, in Messico, sono stati adottati 10 bambini, che verranno assistiti per il prossimo triennio, mentre vi informiamo che sono in scadenza le donazioni per le adozioni in Perù.
Il 25 ottobre, inizierà il 33° viaggio di solidarietà, durante il quale verrà inaugurata una chiesa e 2 aule scolastiche nel Nord Est del Brasile. E’ veramente una grande gioia pensare che, in questi anni, siamo riusciti a dare la possibilità a tanti fedeli di avere un posto dove andare a pregare, un luogo dove poter incontrare Gesù e sentire la Sua presenza.
Lunedì prossimo, 8 ottobre, durante la Trasmissione di Radio Mater, si parlerà di “Doan”,
alla presenza di Stefano Folli, Roberto Losa ed Emanuele Berbenni. Vi preghiamo di intervenire con le vostre domande e di acquistare i libretti, che sono già disponibili anche in formato elettronico. La storia di Doan è molto toccante perché è un vietcong ai tempi della guerra tra Vietnam e Stati Uniti, ma un uomo di grande fede che ha saputo trasmettere i valori umani e cristiani anche alla sua famiglia e ai suoi figli. Il racconto ci indurrà a riflettere su tanti aspetti della vita che, a volte, non conosciamo, ma che fanno bene alla nostra mente e, soprattutto, al nostro cuore perché dalla lettura di queste pagine impariamo che determinati valori sono presenti anche in contesti sociali difficili e distanti dalla nostra civiltà. Pertanto, come sempre, invitiamo tutti a leggere il libretto e a diffonderlo.
Domenica 7 ottobre, si terrà il ritiro spirituale a Roma, sempre in Via di Torre Rossa n° 80, alle ore 17, con la celebrazione della S. Messa, mentre per gli amici di Bergamo, il ritiro è programmato per il 21 ottobre, con inizio alle ore 15, presso l’abitazione di Monsignor Ginami.
Carissimi, questo è quanto desideravamo comunicarvi e in attesa di ritrovarci il mese prossimo, vi ringraziamo per la vostra vicinanza e vi salutiamo insieme alle Suore di Clausura, che ci seguono e pregano per noi.
                      Cordialmente,

 

Franca Scordo
Consiglio di Amministrazione