Newsletter

59MA NEWSLETTER: QUATTRO GIUGNO 2018


Cari amici,
eccoci di nuovo insieme, per condividere momenti importanti della nostra vita associativa, che sono sempre più numerosi e densi di significato.
Come già vi abbiamo reso noto nella newsletter di maggio, è stato inaugurato il ponte sul Delta del Mekong,

con grande soddisfazione di tutti noi che abbiamo visto realizzarsi un’opera molto utile alla popolazione del luogo, con il riconoscimento da parte dello Stato, per quanto da noi fatto come Fondazione Santina.
Inoltre, sempre in Vietnam, abbiamo preso in adozione, 10 bambini affetti da HIV e ai quali daremo il nostro aiuto per 3 anni.
Nella provincia di Hanoi, la strada di cui vi abbiamo parlato il mese scorso, è già una realtà,

perché la popolazione del luogo, con operosità ed impegno, ha realizzato i lavori, che sono stati finanziati per una somma di euro 8.000,00 dallo Stato, mentre i 12.000,00€ che costituivano il contributo da parte di Fondazione Santina, sono stati generosamente donati da Caterina ed Osvaldo, ai quali va il nostro ringraziamento. Proprio per l’inaugurazione di questa opera, verrà organizzato un viaggio dal 12 al 19 agosto, al quale parteciperanno Monsignor Ginami, Caterina, Osvaldo ed il cognato, che rappresenteranno tutti noi, per l’occasione. Sarà sicuramente un momento molto bello e significativo per la nostra Fondazione, che sviluppa i suoi progetti in diverse realtà del mondo.
Per quanto concerne il Murales che stiamo costruendo in Messico, 

in memoria delle vittime della violenza, 5.000,00 euro verranno erogati dalla Diocesi di Bergamo, che con molta sensibilità, intende partecipare a questa iniziativa, mentre per quanto riguarda il pozzo in Iraq, i lavori dovrebbero essere completati per la fine dell’anno 2018.

Il 31° viaggio di solidarietà, si svolgerà in Perù dal 24 giugno al 5 luglio prossimi ed avrà come scopo la visita ai bambini presi in adozione, per seguire il loro sviluppo e la loro crescita umana e sociale.
 L’11 giugno scorso, alcuni di noi hanno partecipato alla trasmissione Radio Mater, che sta riscuotendo molti consensi, durante la quale si è parlato dell’instant book “Hugo”. Il protagonista dà una testimonianza di profonda fede, anche perché quando subisce inaudite violenze, ha soltanto 16 anni ed affronta tutto con grande maturità e consapevolezza. In seguito, dopo essersi salvato miracolosamente, decide di diventare sacerdote. Una scelta coraggiosa, dopo tutto quello che ha subito e per la quale potrebbe ancora essere perseguitato, ma ciò non lo scoraggia, anzi lo rafforza nella sua decisione. Inoltre, alcuni anni dopo, quando incontra il suo aggressore, gli dice di averlo perdonato da tanto tempo, divenendo un grande testimone di Cristo e del suo Vangelo. Dopo il successo di Radio Mater, vi vogliamo comunicare che anche sul canale Youtube, siamo arrivati a 1000 iscrizioni. 

 Prossimamente verrà pubblicato un altro instant book, dal titolo “Maria”,

la vedova vietnamita che viene deportata insieme ai suoi bambini, ma che non rinuncia alla propria fede, pur soffrendo prove e affrontando enormi sacrifici. Tiene con sé un libro di preghiere, che custodisce gelosamente e che l’aiuterà nella sua crescita spirituale. E’ una bellissima storia, che merita di essere conosciuta ed apprezzata, perciò invitiamo tutti ad acquistare il libretto e a diffonderlo. Proprio della figura di Maria si è parlato il 10 giugno scorso, durante il ritiro spirituale che si è tenuto a Bergamo, mentre il 17 giugno, alle ore 17, si terrà a Roma.
Vi ricordiamo inoltre che entro luglio, vanno rinnovate le quote associative e che sarebbe per noi motivo di soddisfazione, se gli iscritti aumentassero da 120 a 150. Ciò vorrebbe dire che ci fate conoscere e che sempre un maggior numero di persone, condivide ciò che facciamo. Infine non dimenticate di devolvere il vostro 5 x 1000 alle nostre attività, perché il vostro contributo è prezioso.
 Vogliamo concludere rammentandovi la data del 18 luglio,

molto importante per la nostra Associazione, che è nata proprio in quel giorno. Ci sarà la S. Messa celebrata nella Basilica di S. Pietro, alle ore 17,30, seguita alle ore 19, da un incontro che si svolgerà presso Palazzo Altieri, al quale parteciperanno illustri giornalisti, come Valentina Alazraki, Stefano Folli ed Esma Cakir, i quali parleranno del libro “Dove i cristiani muoiono”. Vi invitiamo tutti. Non mancate!
Nel congedarci, il nostro grato ricordo va alle Suore di Clausura che non cessano di pregare per noi ed a voi, cari amici, cordiali saluti 

Franca Scordo
Consiglio di Amministrazione