Malattie cardiovascolari

Chagas: finanziamento della cura


In questa pagina si mostrano le fasi amministrative del progetto cuore-chagas, che l’Associazione Amici di Santina Zucchinelli sta sovvenzionando dal 6 giugno 2015. Per la parte invece che riguarda il contenuto vero e proprio dell’articolato progetto si rimanda alla pagina predisposta.

QUARTO ANNO DEL PROGETTO: I VERSAMENTI DEI NOSTRI CONTRIBUTI ANNO 2018 EURO 12.000
L’anno 2017 e il primo quadrimestre dell’ano 2018 sono stati davvero soddisfacenti, dopo aver risolto alcune difficoltà, anche il settore della cardiologia sembra ora operare bene e a pieno ritmo. Il Dottor Marco Rizzi ha ritenuto di dover modificare la struttura degli interventi per quanto riguarda l’infettivologia. Ci ha inviato accurata nota che qui di seguito riportiamo, ai fini della nostra tradizionale chiarezza con la quale gestiamo le poche risorse a nostra disposizione. Ecco il testo della lettere dal Dottor Marco Rizzi.

NOTA  SUL RIORDINO DELL’INTERVENTO MEDICO – DOTTOR MARCO RIZZI IN DATA 5 MARZO 2018 
Dall’avvio (2014) il Progetto si è avvalso della collaborazione professionale di medici specialisti in malattia infettive, impegnati nel programma a rapporto libero-professionale; per sostenere tali posizioni, ci si è avvalsi del contributo della Associazione Amici d Santina Zucchinelli, impiegando a tal fine 12.000 €/anno. Nel corso degli anni si sono succedute nella posizione la dottoressa María Sánchez Torres (2015) e la dottoressa Paola Rodari (2016 – in corso). Sin dall’avvio il Progetto ha visto la condivisione di alcuni sviluppi con il Centro per le Malattie Tropicali “Sacro Cuore Don Calabria” di Negrar (VR); vi sono stati alcuni passaggi iniziali un poco complicati, ma attualmente la collaborazione funziona a mio avviso assai bene; basti dire che da mesi la dottoressa Rodari lavora presso di noi un giorno alla settimana per le attività correlate al Progetto finanziata dalla Associazione Amici di Santina Zucchinelli, e per i rimanenti giorni lavora su altri progetti, presso il centro di Negrar, con finanziamento del Sacro Cuore Don Calabria.

L’attività del Dottor Rizzi trova credito e prestigio in un importante articolo di medicina. Invitiamo gli appassionati a leggerlo cliccando sull’immagine

Ora è imminente la costituzione del Sacro Cuore in Istituto di Ricerca e Cura a Carattere Scientifico (IRCCS); la dottoressa Rodari sarà assunta a tempo pieno presso tale sede, e dovremo quindi trovare nuove forme per proseguire l’attività del Progetto Cuore Chagas. Potrei cercare un nuovo giovane specialista al quale destinare il contributo dell’Associazione, ma occorrerebbe poi un congruo periodo di formazione ed affiancamento, e temo che potrebbe poi esservi a breve – medio termine la necessità di un ulteriore avvicendamento… Ritengo che sarebbe più funzionale al mantenimento ed allo sviluppo del Progetto la prosecuzione dell’attività della dottoressa Rodari, nel contesto di una rinnovata collaborazione con il Centro per le Malattie Tropicali “Sacro Cuore Don Calabria” di Negrar (VR); potremmo attivare una convenzione tra ASST Papa Giovanni XXIII e IRCCS Centro per le Malattie Tropicali “Sacro Cuore Don Calabria”,  “acquistando” dal Sacro Cuore le ore di lavoro della dottoressa Rodari (e di suoi eventuali sostituti in caso di sue assenze); l’impegno orario ed economico resterebbe immutato.

A pagine 4 dell’articolo si ringrazia la nostra Associazione. Siamo fieri di aver contribuito allo sviluppo di tale studio scientifico

Il Papa Giovanni  XXIII resterebbe titolare del Progetto, sotto la mia direzione; a Bergamo mi affiancherebbe nella gestione del Progetto la dottoressa Serena Venturelli, una infettivologa di valore, da poco trasferitasi presso la mia unità dopo sei anni di lavoro a Londra: penso che sia la persona giusta per rilanciare il progetto, anche in una prospettiva di collaborazioni nazionali ed internazionali. Ho chiesto alla Direzione Aziendale del Papa Giovanni XXIII di valutare la possibilità di attivare la convenzione di cui sopra; sono in attesa di riscontro.. Chiedo alla Associazione Amici di Santina Zucchinelli la disponibilità a proseguire il sostegno economico al Progetto, mantenendo invariato il contributo, anche in caso di adozione della nuova soluzione amministrativa. Resto a disposizione per eventuali necessità di approfondimento.  dottor Marco Rizzi Direttore UOC Malattie Infettiv ASST Papa Giovanni XXIII, Bergamo.

In data 9 marzo 2018 il Direttivo approva all’unanimità tale proposta del Dottor Rizzi e al contempo chiede a Lui di procedere nell’inviare a scadenza quadrimestrale i consueti Report.
In seguito alla verifica del  report dell’aprile 2017 valutato dal Dottor Emanuele Berbenni, il Consiglio Direttivo ha erogato Euro 4000. Tale bonifico viene incassato dall’Amministrazione dell’Ospedale Papa Giovanni XXIII che invia a noi una delibera. Ecco i dati dei pagamenti
REPORT GENNAIO-APRILE 2018 dopo valutazione erogata la PRIMA RATA

TERZO  ANNO DEL PROGETTO: I VERSAMENTI DEI NOSTRI CONTRIBUTI ANNO 2017 EURO 12.000
In seguito alla verifica del  report dell’aprile 2017 valutato dal Dottor Emanuele Berbenni, il Consiglio Direttivo ha erogato Euro 4000. Tale bonifico viene incassato dall’Amministrazione dell’Ospedale Papa Giovanni XXIII che invia a noi una delibera. Tra la nostra Amministrazione e quella dell’Azienda ospedaliera intercorre un  carteggio per chiarificare alcuni punti . Dopo aver ricevuto il report del secondo quadrimestre maggio-agosto 2017 in data 27 settembre 2017, in data 3 ottobre 2017 viene erogata la seconda parte del nostro contributo in euro 4000. Si rimane in attesa del terzo report che riassumerà l’attività medica del terzo quadrimestre 2017 da settembre al 31 dicembre 2017. Ecco di seguito i dati dei pagamenti:

REPORT  GENNAIO-APRILE 2017 dopo  valutazione  erogata la PRIMA RATA
REPORT MAGGIO-AGOSTO 2017 dopo valutazione   erogata la SECONDA RATA
REPORT SETTEMBRE-DICEMBRE 2017 dopo valutazione erogata la TERZA RATA

Nell’ultimo Report del quadrimestre settembre – dicembre 2017 si prende buona nota del nuovo REPORT CARDIOLOGICO che va a riempire una lacuna che ci si portava da tempo. E si auspica simile impegno nel redigere il report anche per il nuovo anno 2018.

Dopo aver visto in un quadro sintetico quanto abbiamo erogato quest’ anno per la cura del morbo di Chagas, di segito il racconto delle nostre donazioni dall’anno 2015.

Progetto Cuore CHAGAS

LETTERA DI ACCORDO DEL PRESIDENTE DELL’ ASSOCIAZIONE AMICI DI SANTINA ZUCCHINELLI ONLUS
Roma, 2 Marzo 2015
Illustrissimo Dottor Nicora, Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliera Papa Giovanni XXIII, sono lieto di comunicarLe, a nome della ONLUS Amici di Santina Zucchinelli che presiedo, che il nostro Consiglio Direttivo ha approvato all’unanimità l’erogazione liberale per il  progetto P16-03.20 Progetto cuore Chagas proposto dalla Struttura USC Malattie Infettive della Sua pregiata Azienda Ospedaliera e che ha come Responsabile del progetto il Dottor Marco Rizzi, per la cifra di Euro 15.000 a fronte di una targa della nostra Associazione da apporre nei locali che svolgeranno tale progetto. Rimango così in attesa di conoscere riferimenti bancari (Iban, ecc) sui quali depositare la somma che verrà rilasciata in tre rate di Euro 5000 da concordarsi insieme e a fronte di rendicontazione adeguata. Sarà inoltre opportuno insieme stabilire una data nella quale insieme ufficialmente far partire tale progetto. Nostro referente operativo per tale progetto è il Dottor Emanuele Berbenni 335.5385538, medico di base a Montello.
Ossequi vivissimi
MONS LUIGI GINAMI, PRESIDENTE
Il bando a cui si fa riferimento viene riprodotto qui di seguito in formato pdf 

LETTERA DI RISPOSTA DA PARTE DEL DIRETTORE GENERALE DELL’HPG23
 Alla Lettera di accordo, fa seguito una risposta da parte del Direttore Generale dell’Ospedale Papa Giovanni XIII che riproponiamo qui di seguito a motivo di chiarezza:

DELIBERAZIONE N. 490/2015 ADOTTATA IN DATA 26/03/2015
Accettazione di contributo da privati a favore del progetto P16-03.20 “Progetto cuore Chagas” proposto dall’USC Malattie infettive.
IL DIRETTORE GENERALE
Assistito dal Direttore sanitario e dal Direttore amministrativo, che svolge le funzioni di verbalizzante; Richiamato il provvedimento n. 1350 del 03/10/2013 successivamente integrato con delibera n. 206 del 04/02/2015, con il quale si è stabilito, tra l’altro:
a) di avvalersi della possibilità di ricorrere al contributo di privati per finanziare progetti di ricerca o per migliorare i profili gestionali e qualitativi di particolari servizi (anche complementari a quelli sanitari) come previsto dalle DD.GG.RR. VII/18575 del 05/08/2004, VIII/7854 del 30/07/2008, IX/4935 del 28/02/2013 e come consentito dalla vigente normativa nazionale;
b) di approvare per la pubblicazione sul sito aziendale nell’ambito del bando n. 16 il progetto P16-03.20 “Progetto cuore Chagas” proposto dall’USC Malattie infettive; Vista la lettera in data 02/03/2015, ns. prot. n. 8372 del 02/03/2015, con la quale l’Associazione Onlus Amici di Santina Zanichelli ha dichiarato l’intenzione di aderire alla
richiesta del progetto P16-03.20 con un’erogazione liberale di Euro 15.000,00 (quindicimila/00), da effettuarsi in tre tranches di Euro 5.000,00 con le seguenti modalità:
1° rata al momento della formale accettazione del contributo,
2° rata alla consegna del 1° report di attività da presentare entro il 31/08/2015,
3° rata alla consegna del 2° report finale di attività da presentare entro il 31/12/2015;
DELIBERA
1. di accogliere il contributo liberale dell’Associazione Onlus Amici di Santina Zanichelli, quantificato nella somma di Euro 15.000,00 (quindicimila/00), da effettuarsi in tre rate di Euro 5.000,00 con le modalità indicate in premessa;
2. di dare mandato all’USS Bilancio e rendicontazione di introitare il contributo di cui al
punto 1. destinandolo ad apposita autorizzazione di spesa finalizzata al finanziamento
del progetto, prevedendone l’utilizzo su base pluriennale.
IL DIRETTORE GENERALE: Dott. Carlo Nicora 
IL DIRETTORE SANITARIO: Dott.ssa Laura Chiappa; 
IL DIRETTORE AMMINISTRATIVO: 
Dr. Peter Assembergs
ecco il documento in formato pdf con tale delibera il Direttore Generale formula una lettera di risposta al Presidente della ONLUS

PRIMO ANNO DEL PROGETTO: I VERSAMENTI DEI NOSTRI CONTRIBUTI ANNO 2015 EURO 15.000
PRIMA RATA DI EURO 5000 IN DATA 1° APRILE 2015
  REPORT   AGOSTO 2015:  SECONDA RATA DI EURO 5000 IN DATA 17 SETTEMBRE  2015 
 REPORT APRILE 2016:   TERZA RATA DI EURO 5000 IN DATA 26 APRILE 2016

SECONDO  ANNO DEL PROGETTO: I VERSAMENTI DEI NOSTRI CONTRIBUTI ANNO 2016 EURO 10.000
In seguito alla verifica del  report dell’aprile 2016 valutato dal Dottor Emanuele Berbenni, il Consiglio Direttivo ha erogato Euro 5000. Tale bonifico viene incassato dall’Amministrazione dell’Ospedale Papa Giovanni XXIII che invia a noi una delibera, qui riportata. Tra la nostra Amministrazione e quella dell’Azienda ospedaliera intercorre un carteggio per chiarificare alcuni punti che  viene per esteso riportato, affinché il sito costituisca una base sicura per un lavoro limpido e chiaro di collaborazione. 
REPORT ‘AGOSTO 2016  PRIMA RATA DI EURO 5000 IN DATA 16 SETTEMBRE 2016
REPORT DICEMBRE 2016: SECONDA RATA DI EURO 5000 IN DATA 11 GENNAIO 2017