Preghiera

ITINERARIO DI QUARESIMA 2017


In questa Quaresima 2017 ogni giorno inizieremo la giornata con la preghiera del Salmo 131, poi nel corso della giornata ci verranno ricordate le pagine da leggere, in modo da giungere a Pasqua avendo letto tutto il libro. Ogni sera termineremo con le preghiere della sera recitate con Santina. Qui di seguito trovate il Salmo 131, le preghiere della sera e lo schema di lettura di tutto il libro. Per ben iniziare tale studio e lettura vi sono in questa pagina Web delle note previe.

NOTE PER LA LETTURA 
La Speranza non delude è il titolo del libro dell’anno 2008 che riguarda il profilo spirituale di Santina Zucchinelli e che leggeremo in questa Quaresima 2017. Il testo – che avete nelle vostre mani – è una raccolta organica e completa del lungo cammino di sofferenza e serenità testimoniato da Lei a partire dal luglio 2005. 

 Per quanto riguarda il  libro dal titolo La Speranza non delude, titolo scelto e voluto da mamma il 12 marzo 2008, dobbiamo in poche righe ripercorrere la storia delle ormai cinque pubblicazioni su Santina. Il testo nasce con il titolo suggestivo  Roccia del mio cuore è Dio che negli ultimi mesi dell’anno 2005 e nei primi mesi dell’anno 2006 si esaurisce, producendo un utile di ben 30.000 euro destinati in beneficenza al Dipartimento di Cardiochirurgia di Bergamo. Mamma Santina esce dall’Ospedale il 10 Aprile del 2006 dopo 9 mesi di ospedale (8 Luglio 2005 – 10 Aprile 2006) e proprio per quella data L’Eco di Bergamo pubblica un articolo di resoconto della donazione, iniziano così i miracoli del testo. A luglio 2007 esce la seconda edizione del libro e le pagine aumentano e divengono 160 dalle 142 della prima edizione. E’ una edizione integrata con un breve diario delle prime vacanze di Santina, ed altre parti interessanti. Il Volume si esaurisce, e così nell’aprile 2007 esce la terza edizione con lo stesso numero di pagine. Nel frattempo le presentazioni del libro si susseguono in diverse città d’Italia, ben 11 manifestazioni, per passare alla Svizzera, a Lugano, ed approdare negli Stati Uniti, dove dall’estate 2007 si lavora alla traduzione.

ISCRIZIONI AL CORSO QUARESIMALE IN DATA 28.02.17
Numero di matricola e nome: 1. CRISS; 2. RITA; 3. ANTONELLA T.; 4. ANNA; 5.SANDRA; 6. SILVANA; 7. ROSSANA; 8. LAMBERTO; 9.FRANCA; 10.ARMANDO; 11.SELLICA; 12 CINZIA; 13 ANNALISA; 14 SILVIA; 15 OLINDA PERU’; 16. KATINA MESSICO; 17. EDOARDO; 18. EMANUELE; 19. MARTINA; 20 ANTONELLA B.; 21 ILARIA; 22. CAROLINA; 23. MARIA; 24. PAOLO; 25 JIMMY KENYA; 26. SELLICA; 27. RITA M.; 28 NOVELLA; 29 GIANFRANCO; 30 GIAMPIETRO; 31 PINA; 32. BRUNELLA; 33 MARTA; FULVIA; 35 PIERANDREA; 36 CRISTINA; ISA 37; ANNA MARIA 38;

REGOLE DEL CORSO
1. Preghiera del mattino e della sera
2. lettura delle pagine indicate
3. Via Crucis il venerdì e martedì
4. saltare un pasto il venerdì
5. condivisione delle riflessioni mediante 3 domande di don gigi al giorno

 Il libro esce nella edizione inglese il 14 Dicembre 2007 con il titolo  God is the Rock of my heart e la prima sera a Los Angeles vende ben 1300 copie per un utile incredibile di 13.000 dollari. Il nuovo volume in questa veste contiene importanti rifacimenti: vi è il Capitolo totalmente nuovo dell’arresto cardiaco, un’appendice di carattere psicanalitico, una nuova introduzione da parte dell’Esarca Armeno cattolico di Gerusalemme ed il libro si compone di 180 pagine. Siete ora davanti ad una ulteriore nuova edizione del testo su Santina, volume che promette una totale novità: il materiale del precedente volume viene tutto conservato, ma l’impianto è completamente rinnovato e ristrutturato con aggiunte che sono maggiori del materiale stesso iniziale, si giunge così a ben 250 pagine (secondo i primi accordi con l’editore per la nuova edizione) La struttura del prossimo libro è proprio costituita da questo manuale di lavoro.  Per quanto riguarda il sito internet, dopo la felice esperienza della vendita in quattro edizioni del libro e la crescente richiesta di incontri e colloqui, (ricordando la fortuna dell’edizione di un altro mio libro www.pregaregiovani.it dal sottotitolo illuminante: un libro ed un sito per imparare a pregare, e che venne pubblicato in circa 30.000 esemplari e 286.000 contatti internet) si è pensato di fare la stessa cosa con l’argomento della testimonianza di Santina. Il principio è quello di fare interagire la lettura del nuovo libro con un sito nel quale attraverso opportuni blog di discussione si può approfondire la tematica che interessa.   Concludo la presentazione di queste pubblicazione illustrando sinteticamente il contenuto del libro qui presentato che ha lo stesso titolo del libro  La Speranza non delude e che ha come sottotitolo: Santina, una scintilla di luce sul dramma dell’esistenza. La prima novità del testo è che la Salvicificis Dolori  con la quale si apriva ogni capitolo del volume  Roccia del mio cuore è Dio  è stata sostituita dal testo della nuova enciclica di Papa Benedetto XVI  Spe salvi. Il volume si trasforma così in un canto di speranza suddiviso in tre parti. Dopo l’Introduzione nella quale si descrive la formazione dell’Identità spirituale di Santina, in una Prima Parte dal titolo Cuore trafitto trovano posto i capitoli che riguardano l’intervento chirurgico, l’arresto cardiaco e la terapia intensiva. E’ il racconto del duro periodo durato 109 giorni di acuta e lancinante sofferenza. Alla Prima Parte, forse la più cruenta, ma anche suggestiva, segue una Seconda Parte chiamata l’Insegnamento; in essa vengono raccolte le 31 lettere e biglietti scritti da mia madre a me durante il periodo del Seminario romano, e le 53 frasi scritte invece sulla Bibbia e che accompagnano il mio essere prete. La raccolta ordinata propone alcuni insegnamenti semplici ed immediati. La Terza Parte si intitola  La Testimonianza  e raccoglie otto diari (quello di Lourdes è ancora mancante) raccolti dal 10 Aprile 2006 ad oggi. Sono quadretti di vita molto semplici, quasi dei fioretti francescani, ma che portano nel cuore molta pace e speranza. Le Conclusioni parlano invece della sofferenza e della catechesi sul dolore, della preghiera e della carità, quali linee maestre per comprendere la vicenda umana e spirituale di Santina. A completamento di questo manuale si trovano quattro appendici, tra le quali menziono solo quella che riguarda la solidarietà, grande miracolo di questa vicenda, e l’appendice che propone la lettura psicanalitica del testo nella sua prima versione. Insomma quello che hai nelle mani è un autentico strumento di lavoro e vuole anche in qualche modo costituire una fonte completa per un possibile lavoro più organico su Santina Zucchinelli, per chi in futuro volesse approfondire la sua vita e la sua esistenza. E’ uno strumento di lavoro denso di limiti e di improprietà, ma che ha solo come propria finalità, quella di costituire un grande stimolo per la riflessione e la preghiera.

LEGGI IL LIBRO

 

GIORNO PAGINE FRASE
Mercoledì, 1 Marzo 2017
MERCOLEDÌ DELLE CENERI 
5-13 La prova c’è e c’è per tutti, anche per i migliori
Giovedì, 2 Marzo 2017
Giovedì dopo le Ceneri
14-24 Santina, è ancora presto, ma sono sicuro che potrai ancora godere la tua vita, vicino ai tuoi nipoti
Venerdì, 3 Marzo 2017
Venerdì dopo le Ceneri
25-34 Il nostro dialogo quotidiano è solo preghiera, è intessuto dal più semplice pregare di un rosario sussurrato con la poca forza della voce
Sabato, 4 Marzo 2017
Sabato dopo le Ceneri
35-46 padre spirituale di Santina è suo fratello, un sacerdote missionario saveriano: padre Luigi Zucchinelli
Domenica, 5 Marzo 2017
I DOMENICA DI QUARESIMA
47-58 la sua forte, granitica e inossidabile fede l’ha sempre guidata in ogni situazione della vita
Lunedì, 6 Marzo 2017 59-68 Un prete in una sala operatoria? Che ci fa? Impara! Impara chi sia l’uomo
Martedì, 7 Marzo 2017

 

69-80 Paolo: « Don Gigi, io ho fatto tutto, l’intervento è riuscito; però… », con quel però mi entra il ghiaccio nel cuore
Mercoledì, 8 Marzo 2017

 

81-90 Amare quando si è sani è facile. Amare quando si è ammalati è più difficile. È capace di agire in questo modo chi ha compreso che la croce è essenziale alla vita cristiana e quindi la ama
Giovedì, 9 Marzo 2017 91-100 Una donna anziana e carica di sofferenza sale in cattedra da un letto della terapia intensiva e consegna a noi il senso del vivere che consiste nella carità
Venerdì, 10 Marzo 2017 101-109 Vai a cercare chi soffre, chi è povero e solo e non ha nessuno: aiuta gli altri

 

Sabato, 11 Marzo 2017 110-121 Se io ho avuto la fortuna di vedere il cuore di Mamma, Maria Carolina ha avuto la terribile esperienza di vedere

nei suoi occhi la morte

 

Domenica, 12 Marzo 2017

II DOMENICA DI QUARESIMA

122-130 Per comprendere la vita si deve entrare nel santuario, come ha fatto per ottant’anni mia madre che al risveglio dalla grave malattia mi chiede di andare al Tempio

 

Lunedì, 13 Marzo 2017 131-139 Devo a lei tutto quello che sono, lo devo alla sua fede e al suo fulgido esempio di vita
Martedì, 14 Marzo 2017 140-150 Ogni mattina pregavo questo santo perché esaudisse la mia preghiera. Fui esaudita, nella nostra grande gioia ci nacque un figlio maschio che nel 1986 fu ordinato sacerdote
Mercoledì, 15 Marzo 2017 151-161 Quando si è sereni nell’animo anche il cuore e la mente sono tranquilli
Giovedì, 16 Marzo 2017 162-172 Mamma si è davvero ammazzata di lavoro soprattutto negli anni passati in cui ha dovuto far crescere me e Carolina, lavando i panni delle famiglie di Città alta, facendo la donna di servizio a ore e con le pulizie alla Banca Cooperativa Diocesana
Venerdì, 17 Marzo 2017 173-178 Gesù ti ha voluto sacerdote, sii orgoglioso e sempre fedele a questo grande dono, il più bello che esista. Mamma
Sabato, 18 Marzo 2017 179-191 « Mamma, cosa devo fare per essere un bravo prete?». «Ubbidire sempre!».
Domenica, 19 Marzo 2017

III DOMENICA DI QUARESIMA

192-200 Ho contemplato la vita umana dal sorgere al tramonto: nel piccolo le lacrime del pianto, nell’anziana donna un sorriso di luce!
Lunedì, 20 Marzo 2017 201-207 Il suo continuo silenzio riempie di forza ogni parola che pronuncia in modo profetico
Martedì, 21 Marzo 2017 208-221 « Per vivere fino a ottant’anni come me, la regola che ti posso dare è preghiera e sorriso!»
Mercoledì, 22 Marzo 2017 222-230 La sua vita è abisso di preghiera, la sua esistenza è profonda coerenza, la sua vita è croce che si trasforma in risurrezione!
Giovedì, 23 Marzo 2017 231-240 « Ubbidisci, prega, stai con il Signore affinché́ Dio sia la roccia del tuo cuore, Mamma Santina»
Venerdì, 24 Marzo 2017 241-249 « Mamma non ti scoraggiare mai! Hai capito? » « Certo, io non mi scoraggio mai! »
Sabato, 25 Marzo 2017

ANNUNCIAZIONE DEL SIGNORE

 

250-260 Visitare la Terra Santa con una persona sofferente è la via più sicura per cogliere fino in fondo il valore dei luoghi santi
Domenica, 26 Marzo 2017

IV DOMENICA DI QUARESIMA

261-270 Mamma si concentra, prega intensamente per piccoli istanti di magia ma poi inizia a tossire
Lunedì, 27 Marzo 2017 271-278 Senza sedia a rotelle, sostenuta dalle mia braccia, io « getterò » mia madre su quella pietra, le farò toccare, accarezzare, palpare quella splendida roccia del sepolcro di Cristo
Martedì, 28 Marzo 2017 279-289 « Mamma, dammi un consiglio per essere un bravo prete ». « Devi volere bene a Gesù! »
Mercoledì, 29 Marzo 2017 290-300 « Non vi prometto di rendervi felici in questo mondo, ma nell’altro». Così disse Maria a Bernadette, e così è avvenuto anche per Santina.
Giovedì, 30 Marzo 2017 301-310 « Mamma grazie per essere qui con me a fare questa bellissima Via Crucis a Lourdes, una Via Crucis che ripercorre tutto il dolore di questi anni »
Venerdì, 31 Marzo 2017 311-320 Mi avvicino a Olinda e le do un grande bacio sulla fronte: « Grazie di cuore, Olinda, per aiutare la mia mamma a portare la croce! »
Sabato, 1 Aprile 2017 321-329 Se il tuo cuore è agitato e in preda alla tristezza, calmati: Dio perdona. Se la morte ti spaventa e temi il mistero e l’ombra del sonno notturno, calmati: Dio risveglia
Domenica, 2 Aprile 2017

V DOMENICA DI QUARESIMA

330-339 Dio mi si è presentato all’ingresso in Polonia così, in una notte scura, nel grido di mia madre: «Luigi, diciamo le preghiere della sera! »
Lunedì, 3 Aprile 2017 340-348 Santina riceve la grazia del perdono di Dio dal figlio sacerdote
Martedì, 4 Aprile 2017 349-356 Santina è un autentico esempio della divina bontà di Dio e, come Faustina Kowalska, è un’apostola della divina bontà-misericordia di Gesù
Mercoledì, 5 Aprile 2017 357-367 La sofferenza di mia madre mi ha aperto gli occhi sulla sofferenza degli altri
Giovedì, 6 Aprile 2017 370-375 La partecipazione all’operazione al cuore di Mamma Santina fa ricordare a don Luigi quella di un intervento operatorio al cranio a cui ha partecipato vent’anni prima
Venerdì, 7 Aprile 2017 376-381 Il dolore non si deve tenerlo per sé, ma bisogna farne dono agli altri, ha un grande potere sul cuore di Dio, di cui bi- sogna avvalersi a vantaggio di molti
Sabato, 8 Aprile 2017 382-388 Nelle comunità̀ colpite quotidianamente dal dolore aumenta enormemente la sensibilità̀ degli individui e si trova una capacità insospettata di abbracciare gli altri e di sentirsene abbracciati
Domenica, 9 Aprile 2017

DOMENICA DELLE PALME E DELLA PASSIONE DEL SIGNORE

389-397 « Vuoi davvero essere santo? Compi il piccolo dovere d’ogni momento: fa’ quello che devi e sta’ in quello che fai »