Bilanci Fondazione

Nella logica di una ferrea e pubblica trasparenza finanziaria ecco pubblici i bilanci della nostra Fondazione.
I documenti sono disponibili nel formato PDF , basta cliccare qui sotto:

BILANCIO CONSUNTIVO DI FONDAZIONE SANTINA ONLUS AL 31 DICEMBRE 2015

BILANCIO CONSUNTIVO DI FONDAZIONE SANTINA ONLUS AL 31 DICEMBRE 2016

FONDAZIONE SANTINA ONLUS
La Fondazione Santina Onlus è stata costituita in data 5 marzo 2015, con atto pubblico a rogito del Notaio Dott.ssa Emilia Trombetta da due Fondatori, l’Associazione Amici di Santina Zucchinelli Onlus per una quota del 99% e Mons. Luigi Ginami per una quota dell’1%, ed è stata iscritta, in data 9 giugno 2015, nel Registro delle persone giuridiche tenuto dalla Prefettura di Roma – Ufficio Territoriale del Governo. La Fondazione è stata quindi iscritta all’Anagrafe delle Onlus, tenuta presso la Direzione Regionale del Lazio dell’Agenzia delle Entrate, in data 14 luglio 2015.
La Fondazione Santina Onlus nasce per perseguire le medesime finalità dell’Associazione Amici di Santina Zucchinelli Onlus con  un’assonanza, in tal senso,  di disposizioni statutarie ma con l’ulteriore intento di consolidare e perpetuare nel tempo la meritoria attività di assistenza e supporto alle persone più svantaggiate del mondo, che vivono di per se   in luoghi   difficili se non ostili, specie in relazione agli ordinari standard e stili di vita dell’occidente  progredito e ricco.
La differenziazione, in termini generali, tra i due enti risiede nel fatto che l’associazione risulta caratterizzata dall’elemento personale, ossia la comunità degli associati  con la loro volontà formata di volta in volta con metodo democratico e la fondazione dall’elemento patrimoniale che vuol dire, semplicemente, che i fondatori decidono di destinare un patrimonio ad uno specifico scopo affidando agli amministratori dell’ente, cui detto patrimonio è affidato, il compito di rinnovare costantemente l’impegno ad amministrare quel patrimonio al fine di realizzare lo scopo prefissato.
La Fondazione Santina Onlus, dunque, nasce con l’intento di preservare e rinnovare nel tempo il meritorio  scopo originario dei suoi Fondatori, vincolando ad esso gli amministratori che negli anni si succederanno alla guida dell’Ente, con modalità statutarie di nomina che consente la continuità di guida nel tempo, ed esortandoli, al contempo,   ad impiegare in modo razionale e proficuo i frutti di quel patrimonio esclusivamente in quei progetti che si rispecchino pienamente nel predetto scopo.
Per certi versi, quindi, la nascita della Fondazione ha come obiettivo quello di essere rigidamente fedeli allo scopo originario per il quale  sia l’associazione che la fondazione sono nati mettendolo  al riparo dall’alea che, seppure  minima,   attraversa tutte le organizzazioni associative  in cui la volontà dell’ente si manifesta di volta in volta, anche mutevolmente, sulla base delle decisioni prese da  una moltitudine di persone.

ECONOMIA

RELAZIONE DI MISSIONE BILANCIO CONSUNTIVO DI FONDAZIONE SANTINA ONLUS AL 31 DICEMBRE 2016

La presente relazione, a corredo e complemento dei prospetti contabili (stato patrimoniale e rendiconto della gestione) e della nota integrativa al Bilancio Consuntivo al 31 dicembre 2016, vuole fornire la più completa informazione sullo svolgimento dell’attività della Fondazione nell’anno 2016, nel perseguimento della sua missione istituzionale.
Si premette che, nel redigere la presente relazione, si è intenzionalmente prediletto uno stile narrativo più discorsivo rispetto a quello usualmente tecnico adottato per tale tipo di documento, ciò al fine di meglio evidenziare la realtà in cui ha operato la Fondazione nell’anno in rassegna.

LA MISSIONE
La missione della Fondazione, come espressa dall’atto costitutivo e dallo Statuto, è ispirata al carisma di Santina Zucchinelli sepolta a Gerusalemme e si articola, in particolare, nei seguenti punti:
– l’assistenza sociale e socio-sanitaria in favore di soggetti affetti da gravi patologie cardiovascolari e la loro riabilitazione;
– la promozione e tutela dei diritti umani, attraverso attività di beneficienza per contribuire al miglioramento della qualità della vita e delle condizioni igienico-sanitarie ed allo sviluppo sociale ed economico in favore di adolescenti e adulti poveri e di individui, con particolare riguardo alle comunità rurali dei Paesi in via di sviluppo;
– la messa a disposizione di aiuti umanitari, economici e tecnologici;
– la realizzazione e il sostegno di attività di beneficenza e di istruzione, di progetti di formazione culturale, professionale e d’inserimento lavorativo.

ATTIVITA’ E PROGETTI
Nel primo anno intero di attività la Fondazione è stata impegnata nella realizzazione di sette progetti di solidarietà in favore di Paesi poveri e di altre iniziative riguardanti:
1. Progetto costruzione chiesa a Garissa
2. Costi di realizzazione di un fumetto
3. Progetto rifacimento tetto chiesa a Conima
4. Progetto per la realizzazione di un muro di cinta di un asilo in Perù
5. Progetto campo da calcio a Challapalca
6. Stampa volume” Opere di Luce”
7. Instant Book

1. Progetto costruzione Chiesa a Garissa
In seguito ad un importante e significativo pellegrinaggio del Presidente, Mons. Luigi Ginami, avvenuto a Garissa dal 9 all’11 settembre 2015, la Fondazione, grazie alla collaborazione di Padre Ernesto, sacerdote missionario nella Diocesi di Garissa, ha deciso di impegnarsi per la realizzazione della sua seconda opera di solidarietà mediante la edificazione di una cappella nel villaggio di Bura Tana. Questa iniziativa è stata intrapresa per donare agli abitanti un luogo sacro e di conforto in una terra che vede un contesto sociale dominato dal gruppo del terrorismo islamico di Al Shabaab e che ha vissuto, nell’aprile 2015, il dramma dell’uccisione di 148 studenti cristiani della Garissa University. La cappella è stata dedicata a questi martiri ed è stata inaugurata il 2 maggio 2016.
Il costo previsto inizialmente per il progetto era di euro 12.000,00 ed è stato incrementato di un’ultima rata extra per la conclusione dei lavori di euro 1.700,00, per un totale di euro 13.700,00.
I versamenti nell’anno 2016 risultano così disposti:
– 3° rata euro 4.000,00 in data 2 marzo 2016;
– 4° rata extra euro 1.700,00 in data 20 aprile 2016.

2. Costi di realizzazione di un fumetto
La Fondazione Santina ha deciso di realizzare alcuni fumetti, disegnati dall’artista Bruno Dolif, che ritraggono episodi della vita di Santina Zucchinelli, la nascita della Associazione Amici di Santina Zucchinelli e della Fondazione Santina. Lo scopo è quello di divulgare gli intenti della carità che si intende portare avanti negli anni. All’interno del fumetto è stato inserito lo statuto della Fondazione.
Il costo della realizzazione è di euro 4.448,00 per 5.000 copie.

3. Progetto rifacimento tetto chiesa a Conima
Il 21 giugno 2015, in occasione del ricevimento offerto dal municipio di Conima per l’inaugurazione dei lavori di rifacimento della pavimentazione della chiesa di San Michele Arcangelo, il parroco, Padre Walter con il consenso ed approvazione del Vescovo Mons. Josè Maria Ortega Trinidad, ha formulato la richiesta di un contributo per il rifacimento del tetto della chiesa.
Il costo previsto inizialmente per l’opera era di euro 9.200,00, incrementatosi poi per due rate extra di euro 2.600,00 e euro 600,00 e così per un totale complessivo di euro 12.400,00.
I pagamenti, iniziatisi nell’anno 2015 per euro 6.000,00, sono stati portati a termine nell’anno 2016 ed in data 26 giugno 2016 le opere realizzate sono state inaugurate dal Presidente.
Il rifacimento del tetto è stato finanziato inizialmente dalla Associazione, ma successivamente il progetto è entrato a far parte degli interventi di Fondazione Santina. Il 12 agosto 2016 la Fondazione ha provveduto quindi a rimborsare all’Associazione quanto anticipato per questo progetto.
Le erogazioni nell’anno 2016 sono così avvenute:
3° rata euro 3.200,00 erogata in data 20/1/2016;
4° rata extra euro 2.600,00 erogata in data 7/4/2016;
5° rata extra euro 600,00 erogata in data 13/6/2016.

4. Progetto per la realizzazione di un muro di cinta di un asilo in Perù
Il Consiglio di Amministrazione della Fondazione, in seguito ad un viaggio di solidarietà avvenuto in Perù e su proposta del Presidente, ha approvato la costruzione di un muro di cinta di un asilo che si trova presso il Barrio di Villa San Roman a Juliaca in Perù.
Si tratta di un’opera necessaria per garantire la sicurezza ai bambini che giocano all’interno del cortile dell’asilo. Questo spazio era prima delimitato da una semplice lamiera e da un filo di ferro, non costituendo, così, protezione contro un numero ingente di cani randagi, che molto spesso invadevano il cortile a rischio dell’incolumità dei bambini.
L’asilo sorge in una terra molto povera, in cui vi è molto degrado, dove le persone che la abitano sono contadini che si sono impossessati delle terre ed hanno costruito abitazioni abusive.
Il muro di cinta è stato inaugurato dal Presidente in data 19 dicembre 2016.
Il costo previsto per tale opera era di euro 5.000,00, ma per la conclusione dei lavori sono state aggiunti altri euro 5.220,00 a seguito dell’ampliamento dell’area da recintare, per un totale di euro 10.220,00, tutti versati nell’anno 2016.

5. Progetto campo da calcio a Challapalca
In occasione del viaggio di solidarietà della Fondazione Santina Onlus, avvenuto dal 18 al 29 giugno 2016 in Perù ed in particolare presso il carcere di duro castigo di Challapalca, sito a 5.050 metri, il Consiglio di Amministrazione ha deciso di stanziare dei fondi per la realizzazione di un campo di calcio in erba sintetica.
Il costo dell’opera è di euro 10.000,00, erogati in due rate di euro 5.000,00, di cui:
– Versamento prima rata di euro 5.000,00 in data 6/09/2016;
– Versamento seconda rata di euro 5.000,00 in data 30/11/2016.
Oltre alla somma di euro 10.000,00 sono stati versati euro 200,00 per le spese di viaggio della Signora Olinda Calderon Vega, incaricata come referente ed intermediario tra la Fondazione ed il direttore del carcere.
L’opera è stata inaugurata in data 25 dicembre 2016.

6. Stampa volume “Opere di luce”
La Fondazione ha contribuito a finanziarie la stampa e la diffusione dell’ultimo libro del Presidente Mons. Luigi Ginami e della giornalista Dott.ssa Vania De Luca, intitolato “Opere di Luce” ed edito da Velar Marna.
Il contributo per la stampa è stato di euro 5.000,00.

7. Instant book
La nuova collana “#VoltiDiSperanza” degli Instant Book, che la Fondazione Santina sta realizzando e che viene pubblicata dalla casa editrice Velar Marna, vuole raccogliere una serie di storie di alcune persone incontrate durante i viaggi di solidarietà. Sono testimoni la cui storia è connotata da immenso dolore e sofferenza inaudita, non disgiunti da grande generosità e amore. Lo scopo è quello di ricavare dalla vendita di questi libretti delle somme che saranno destinate ad opere di solidarietà.
Il contributo sostenuto per la stampa è di euro 3.100,00.

*******

Il Bilancio al 31 dicembre 2016, composto dallo Stato Patrimoniale, Rendiconto della gestione e Nota Integrativa, rappresenta in modo veritiero e corretto la situazione patrimoniale e finanziaria della Fondazione, nonché il risultato della gestione.
L’avanzo di gestione di euro 3.672,00 sarà destinato a finanziare progetti in corso di attuazione e quelli previsti per l’anno 2017.

Per Il Consiglio di Amministrazione
Il Presidente  Mons. Luigi Ginami

fumetto don gigi